Tessuti

Lo sapevi che tutti i tessuti devono rispettare delle norme di prodotto e che il produttore deve garantire la sicurezza di tutti i suoi prodotti?

Per questo motivo deve avere un fascicolo tecnico per ognuno di essi e rilasciare una dichiarazione di conformità e delle istruzioni d’uso. Inoltre, devono essere sempre identificabili il produttore ed il prodotto.

La nostra società fornisce l’assistenza e la consulenza necessarie per il rispetto delle leggi dei tessuti e di tutte le categorie di prodotti presenti sul sito!

Tessuti

Sapere

I tessuti sono la materia prima con la quale sono realizzati molti prodotti di utilizzo quotidiano, dai vestiti, agli arredi interni, dalle calzature ai prodotti per gli animali e molto altro.

Possiamo entrare in contatto con i tessuti direttamente come materia prima, oppure come prodotti con essi realizzati.

Materiali usati

Nei secoli scorsi i tessuti erano realizzati con fibre animali o vegetali e di problemi da essi derivanti potevano essere di origine igienica, a causa di materiali lavorati con metodi approssimativi e non igienizzati, o di origine meccanica, ovvero la loro ruvidezza poteva creare problemi alla pelle, almeno finché non ci abituava.

Oggi i tessuti sono sempre meno di origine animale o vegetale e sempre più realizzati con procedimenti chimici che partendo da sostanze minerali, come ad esempio derivati del petrolio, si trasformano in un’infinità di fibre e di tessuti diversi.

Ci sono tessuti creati per proteggere i vigili del fuoco dalle temperature elevate, o destinati agli astronauti, ma anche nell’uso quotidiano troviamo compositi di fibre metalliche e chimiche adatte ai più disparati impieghi e con prestazioni, impensabili fino a qualche decennio fa.

Anche per i tessuti l’intervento della chimica ha consentito notevoli passi in avanti verso sempre più sorprendenti traguardi, ma come tutte le medaglie anche questa ha il suo rovescio, ovvero ci mettiamo indosso o introduciamo nelle nostre case un numero sempre maggiore di sostanze di cui non consociamo nulla.

In molti casi anche chi vende, ma non produce i tessuti, sa esattamente come sono fatti e quali sostanze contengono, trasferendo inconsapevolmente sui consumatori eventuali rischi presenti su questi prodotti.

s

Prestare attenzione

Quando acquistate dei tessuti o prodotti realizzati con essi, cercate di conoscere esattamente con che materiali sono stati realizzati, quali sono gli utilizzi consentiti, come si gestisce l’eventuale smaltimento, perché finché si trattava di lino, seta o lana, non esistevano problemi di inquinamento ambientale, questi materiali ritornavano in qualche modo alle origini, ma fare tornare alle origini, la viscosa, il nylon, il rayon, il pile, e molti altri tessuto è un po’ difficile, dato che questi materiali si possono trasformare in rifiuti indistruttibili, o in gas cancerogeni.

Dobbiamo sempre richiedere a chi ci vende dei tessuti in qualsiasi forma, il maggior numero di notizie relative all’origine, le lavorazioni, il trattamento durante il periodo di utilizzo ed il metodo per un corretto smaltimento.

Chi ci vende questi prodotti non può pensare di essere un semplice intermediario, un ambasciator che non porta pena, chi vende questi prodotti deve rispondere di ciò che vende e farsi parte attiva sia nel controllare ciò che acquista e vende sia nel verificare che i produttori siano in grado di garantire la sicurezza di ciò che producono.

Ricordate che non esiste un solo prodotto che possa essere immesso in commercio privo delle più elementari garanzie di sicurezza e chi rischia nell’utilizzo dei prodotti siete Voi ed i Vostri cari, quindi non abbiate timore nel chiedere spiegazioni, magari se lo fa solo una persona conta poco, se lo fate in migliaia le cose cambieranno.

Possiamo entrare in contatto con i tessuti direttamente come materia prima, oppure come prodotti con essi realizzati.

Da sapere

Anche per i tessuti l’intervento della chimica ha consentito notevoli passi in avanti verso sempre più sorprendenti traguardi, ma come tutte le medaglie anche questa ha il suo rovescio, ovvero ci mettiamo indosso o introduciamo nelle nostre case un numero sempre maggiore di sostanze di cui non consociamo nulla.

Materiali usati

Quando acquistate dei tessuti o prodotti realizzati con essi, cercate di conoscere esattamente con che materiali sono stati realizzati, quali sono gli utilizzi consentiti, come si gestisce l’eventuale smaltimento

Prestare attenzione

Per qualsiasi domanda o chiarimento
non esitare a contattarci.


Il sottoscritto dichiara di aver letto l'informativa ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento UE 679/16 ed esprime il consenso ad essere contattato (Richiesto)