Borse ed accessori

Lo sapevi che le borse e gli accessori devono rispettare delle norme di prodotto che ne disciplinano la sicurezza e che il produttore deve fornire garanzie in merito?

Per questo motivo deve avere un fascicolo tecnico di questi prodotti e rilasciare una dichiarazione di conformità e delle istruzioni d’uso. Inoltre, devono essere sempre identificabili il produttore ed il prodotto.

La nostra società fornisce l’assistenza e la consulenza necessarie per il rispetto delle leggi delle borse ed accessori e di tutte le categorie di prodotti presenti sul sito!

Borse ed accessori

Sapere

Le borse e gli accessori che completano l’abbigliamento sono degli elementi estremamente importanti per le donne da secoli e per gli uomini da qualche decennio.

Indubbiamente sono stati creati in origine per essere utili, ma nel tempo si sono trasformati in complementi dei nostri vestiti e necessitano di essere abbinati sia agli indumenti che ad altri accessori come le scarpe.

Non spetta a noi, in questo ambito, disquisire della loro effettiva utilità, questi prodotti non hanno bisogno del nostro sostegno e neppure a noi interessa definire il loro ruolo “sociale”, esistono e tanto basta.

Ne parliamo in ambito professionale, perché questi prodotti non sono disciplinati da alcuna direttiva specifica, quindi rientrano nella più che generale direttiva 2001/95/CE che non a caso si chiama “sicurezza generale dei prodotti”, ed afferma un principio certamente condivisibile senza eccezioni, ma che nella pratica è ampiamente disatteso, ovvero: qualsiasi prodotto immesso sul mercato deve essere “non pericolo” e questa caratteristica deve essere dimostrabile.

Materiali usati

Le borse e gli accessori sono realizzate con numerosissimi materiali, dal cuoio alla plastica, dal tessuto alle fibre naturali e molti altri, a volte molto strani e particolari, per tale ragione è indispensabile che l’origine delle materie prime utilizzate sia nota e che le lavorazioni a cui sono sottoposte non introducano elementi di pericolosità.

Ad esempio, il cuoio viene trattato con sostanze che possono essere nocive perché possono provocare irritazioni cutanee, lo stesso dicasi dei trattamenti di finitura, come la cromatura che viene applicata a molte rifiniture metalliche o plastiche, la stessa plastica può contenere degli elementi pericolosi per l’uomo, se non è controllata in modo adeguato.

Il fascicolo tecnico

Ci sono borse ed accessori che costano pochi euro, alti che ne costano migliaia, si potrebbe pensare che il costo rappresenta almeno una garanzia di qualità dei prodotti utilizzati e delle lavorazioni che hanno subito, ma non è scontato che sia così e tra i due estremi esiste una infinità di prodotti, per i quali non si può intuire nulla dal prezzo.

Esistono dei criteri di carattere generale che si dovrebbero applicare alla produzione ed alla successiva immissione in commercio di questi prodotti ed esistono anche dei criteri per verificare prima dell’acquisto che questi prodotti siano in regola con la legge.

Tutti i produttori, gli importatori, i commercianti, senza alcuna eccezione, dovrebbero essere in grado di dimostrare la “non pericolosità” dei loro prodotti, mediante adeguata documentazione.

Le autorità di controllo possono richiedere l’esibizione della documentazione tecnica o “fascicolo tecnico” che dimostra: l’origine, la tipologia, i processi produttivi, le caratteristiche di ogni singolo prodotto.

Chi acquista una borsa o un accessorio dovrebbe richiedere che almeno una parte di questi documenti sia consegnata al momento della vendita, ovvero: un’etichetta con il nome del soggetto responsabile della produzione/importazione/vendita, le indicazioni del tipo di prodotto e delle principali caratteristiche (cuoio, tessuto, plastica) e le avvertenze d’uso, ovvero come si utilizza e quali sono le cose per le quali il prodotto non è adatto.

Questi prodotti non sono disciplinati da alcuna direttiva specifica, quindi rientrano nella più che generale direttiva 2001/95/CE che non a caso si chiama “sicurezza generale dei prodotti”

Da sapere

Le borse e gli accessori sono realizzate con numerosissimi materiali per tale ragione è indispensabile che l’origine delle materie prime utilizzate sia nota e che le lavorazioni a cui sono sottoposte non introducano elementi di pericolosità.

Materiali usati

Le autorità di controllo possono richiedere l’esibizione della documentazione tecnica o “fascicolo tecnico” che dimostra: l’origine, la tipologia, i processi produttivi, le caratteristiche di ogni singolo prodotto.

Il fascicolo tecnico

Per qualsiasi domanda o chiarimento
non esitare a contattarci.


Il sottoscritto dichiara di aver letto l'informativa ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento UE 679/16 ed esprime il consenso ad essere contattato (Richiesto)