Strumenti musicali

Lo sapevi che tutti gli strumenti musicali non elettrici pur non avendo l’obbligo di marcatura CE, devono rispettare delle norme di prodotto e che il produttore deve garantire la sicurezza di tutti i suoi prodotti?

Per questo motivo deve avere un fascicolo tecnico per ognuno di essi e rilasciare una dichiarazione di conformità e delle istruzioni d’uso. Inoltre, devono essere sempre identificabili il produttore ed il prodotto.

La nostra società fornisce l’assistenza e la consulenza necessarie per il rispetto delle leggi degli strumenti musicali e di tutte le categorie di prodotti presenti sul sito!

Strumenti musicali

Sapere

Gli strumenti musicali classici, ovvero quelli che non utilizzano l’energia elettrica, sono considerati prodotti generici, ma questo non significa che non debbano rispettare dei criteri di sicurezza che ne garantiscano un utilizzo privo di rischi.

Certamente se ci riferiamo a strumenti costruiti nei secoli scorsi, probabilmente troveremo con difficoltà dei punti pericolosi, infatti aldi là di possibili difetti di costruzione che potevano creare schegge di legno o parti acuminate, non si andava oltre.

Oggi però quasi tutti i metodi di produzione prevedono l’utilizzo di sostanze chimiche dalle lavorazioni alle finiture con colori e vernici.

Materiali e criticità

Le parti che vanno a contatto con le labbra possono essere di materiali vari, ma tutti indistintamente potrebbero rilasciare sostanze dannose per le mucose, così come le parti a contatto diretto con le mani potrebbero essere a vario livello tossiche.

Non sappiamo a quali trattamenti chimici sono stati sottoposti i materiali durante il processo produttivo e per tale ragione non possiamo conoscere la reale sicurezza di questi prodotti.

Normalmente chi acquista uno strumento musicale, si preoccupa giustamente delle sue prestazioni, ovvero della qualità dei suoni che produce, ma molto verosimilmente non prende in considerazione i rischi a cui può essere sottoposto, anche perché questi prodotti non sono visti come possibili cause di incidenti.

In realtà, a meno che un clarinetto o una chitarra non siano branditi come mazze, difficilmente diventano pericolosi, a parte i già accennati aspetti chimici che sono sempre presenti in tutto ciò con cui veniamo a contatto tutti i giorni, basta un esempio per tutti: i conservanti che ingeriamo quotidianamente e senza esserne consapevoli, mantengono integro il corpo per moltissimi anni dopo la morte, creando non pochi problemi di gestione.

Evidentemente, il problema non sta nelle sostanze chimiche, molte delle quali salvano vite in continuazione, ma nel loro uso scriteriato da parte dei produttori, i quali li possono utilizzare senza molte precauzioni mettendo così in pericolo la loro salute e quella deli altri.

s

Prestare attenzione

Come per tutti gli altri prodotti, al momento dell’acquisto rivolgetevi a produttori e rivenditori noti e rintracciabili, l’esperienza e le referenze sono sempre argomenti utili, chiedete informazioni su ciò che intendete acquistare, fatevi consegnare i manuali di istruzione, le dichiarazioni di conformità e verificate che sui prodotti ci sia l’etichetta con il nome  del produttore o del venditore, magari non otterrete tutta questa documentazione, ma almeno se ne comincerà a parlare.

Oggi però quasi tutti i metodi di produzione prevedono l’utilizzo di sostanze chimiche dalle lavorazioni alle finiture con colori e vernici.

Da sapere

Le parti che vanno a contatto con le labbra possono essere di materiali vari, ma tutti indistintamente potrebbero rilasciare sostanze dannose per le mucose, così come le parti a contatto diretto con le mani potrebbero essere a vario livello tossiche.

Materiali e criticità

Evidentemente, il problema non sta nelle sostanze chimiche, molte delle quali salvano vite in continuazione, ma nel loro uso scriteriato da parte dei produttori, i quali li possono utilizzare senza molte precauzioni mettendo così in pericolo la loro salute e quella deli altri.

Materiali e criticità

Per qualsiasi domanda o chiarimento
non esitare a contattarci.


Il sottoscritto dichiara di aver letto l'informativa ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento UE 679/16 ed esprime il consenso ad essere contattato (Richiesto)