Stoviglie

Lo sapevi che le stoviglie, i bicchieri e le posate devono rispettare delle norme di prodotto che ne disciplinano la sicurezza e che il produttore deve fornire garanzie in merito?

Per questo motivo deve avere un fascicolo tecnico di questi prodotti e rilasciare una dichiarazione di conformità e delle istruzioni d’uso. Inoltre, devono essere sempre identificabili il produttore ed il prodotto.

La nostra società fornisce l’assistenza e la consulenza necessarie per il rispetto delle leggi delle stoviglie e di tutte le categorie di prodotti presenti sul sito!

Stoviglie

Sapere

Le stoviglie sono un necessario strumento di contenimento e conservazione dei cibi che noi ingeriamo, quindi sono di fondamentale importanza per garantire la nostra salute.

Sulle e con le stoviglie, cuciniamo, mangiamo, beviamo e conserviamo i cibi per noi e per la nostra famiglia.

Le stoviglie possono essere realizzate con moltissimi materiali diversi: acciaio, alluminio, rame, vetro, ceramica, legno, plastica e molto altro, ma in tutti i casi devono essere materiali che possono venire a contatto con i cibi senza danneggiarli.

Ci sono specifiche direttive che disciplinano tutti i materiali destinati a venire a contatto con i cibi, sia in fase di cottura, che per la conservazione, la distribuzione ed il consumo.

Materiali e criticità

Negli ultimi decenni si è fatto ricorso in modo forse esagerato alla plastica, e per ridurre l’inquinamento derivante da un uso scorretto delle stessa, si stanno progressivamente limitando o vietando degli impieghi fino ad oggi assolutamente comuni, come le borse pe la spesa o i piatti usa e getta che dovranno sparire dal mercato.

Un saggio passo indietro che ci costringerà ad organizzare le nostre festicciole, utilizzando le normali stoviglie di tutti i giorni che poi laveremo e riutilizzeremo, un po’ di lavoro in più per tutti, in cambio di un mondo un po’ meno inquinato.

Al di là delle limitazioni della plastica, rimangono tutti gli altri tipi di stoviglie che possono nascondere molte insidie e tutte impossibili da verificare, dato che le sostanze che dall’alluminio o dal rivestimento antiaderente si possono trasferire ai cibi, non sono ovviamente visibili.

I rivestimenti antiaderenti ad esempio sono fatti con materiali altamente nocivi, per tale ragione non si devono sfregare durante la cottura, non certo perché si rovinano, ma perché ciò che si gratta va a finire dentro al cibo.

Le precauzioni più scontate e banali le conosciamo e sono patrimonio comune, ma sia queste che altre meno note dovrebbero essere presenti nelle istruzioni che dovrebbero accompagnare qualsiasi stoviglia.

s

Prestare attenzione

Un caso che è arrivato alle cronache per poi scomparire con la stessa velocità con cui è arrivato è relativo alle decorazioni sui piatti, in molti casi erano eseguite con colori che contenevano piombo, che è una sostanza letale se ingerita, e che si trasferiva dalle decorazioni ai cibi, soprattutto se caldi.

Sostanze nocive come il piombo possono essere presenti in molti materiali, anche nel vetro, ma non è detto che possa migrare, questa eventualità deve essere verificata e documentata dal produttore, per garantire la sicurezza dei consumatori.

Probabilmente, molti sottovalutano i rischi che possono essere presenti nelle stoviglie e non si preoccupano di chiedere informazioni ai venditori e di pretendere il manuale di istruzioni, la dichiarazione di conformità e l’etichetta sui prodotti acquistati, mentre invece questi sono tutti obblighi di qualsiasi produttori.

Acquistare da soggetti conosciuti e chiaramente identificabili, fare tutte le domande possibili sulla sicurezza di questi prodotti, chiedere la documentazione che li dovrebbe accompagnare alla vendita, se non iniziamo a pretendere ciò che ci è dovuto, continueremo ad essere trattati come degli sprovveduti, ricordate che sono i clienti “rompiscatole” che fanno migliorare la qualità dei prodotti e dei servizi.

Le stoviglie possono essere realizzate con moltissimi materiali diversi: acciaio, alluminio, rame, vetro, ceramica, legno, plastica e molto altro, ma in tutti i casi devono essere materiali che possono venire a contatto con i cibi senza danneggiarli.

Sapere

Le precauzioni più scontate e banali le conosciamo e sono patrimonio comune, ma sia queste che altre meno note dovrebbero essere presenti nelle istruzioni che dovrebbero accompagnare qualsiasi stoviglia.

Manuale di istruzione

Probabilmente, molti sottovalutano i rischi che possono essere presenti nelle stoviglie e non si preoccupano di chiedere informazioni ai venditori e di pretendere il manuale di istruzioni.

Prestare attenzione

Per qualsiasi domanda o chiarimento
non esitare a contattarci.


Il sottoscritto dichiara di aver letto l'informativa ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento UE 679/16 ed esprime il consenso ad essere contattato (Richiesto)